Pappa al pomodoro
La pappa al pomodoro

Pappa al pomodoro

La Pappa al pomodoro è di sicuro una delle ricette più semplici, buone e salutari della nostra tradizione. Di origine toscana, è un piatto povero, della cultura contadina, che nasconde però un sacco di proprietà.

Il protagonista del piatto è il pomodoro. Questo ortaggio è considerato dalla CODEX, l’agenzia internazionale che valuta gli standard per la sicurezza alimentare, un vero e proprio cibo funzionale.

Con la dicitura “cibi funzionali” intendiamo una categoria di alimenti con riconosciute e dimostrate proprietà benefiche, quindi molto preziosi per la nostra salute!!

Contenendo beta carotene, alfa tomatina ma soprattutto l’antiossidante licopene, il pomodoro ha il potere di ridurre il rischio di cancro alla prostata, alla mammella e al colon. Grazie a questi composti, il famoso ortaggio rosso è inoltre in grado di ridurre i radicali liberi in circolazione, ritardando l’invecchiamento e il danno cellulare e fornisce quantità non indifferenti di vitamine e sali minerali. La cottura dell’ortaggio potenzia addirittura tutti questi effetti: la passata e il sugo di pomodoro sono quindi ottimi alleati per mantenerci in forma!

Scopriamo ora la ricetta della gustosissima Pappa al pomodoro 😉

La pappa al pomodoro

Ingredienti:

300 gr circa di pane toscano raffermo o di fette biscottate integrali,

500 gr di pomodori toscani/pisanelli maturi,

1 spicchio d’aglio,

1 lt di brodo vegetale,

olio extravergine di oliva,

sale, basilico e pepe e altre spezie a piacere(es. peperoncino, zenzero, origano, ecc.).

Procedimento:

Tagliare il pane a cubetti e tostarlo rapidamente in forno. Nel frattempo soffriggere leggermente l’aglio e unire i pomodori schiacciandoli. Lasciar cuocere 7-8 minuti, finché la salsa si sarà un po’ addensata. Quindi, aggiungere il pane, metà del brodo vegetale e il basilico. Mescolare bene in modo che il pane si rompa e si gonfi. Versare il restante brodo e lasciar cuocere un po’ senza mescolare. servire ben caldo in inverno e fresco in estate, colorandolo con spezie fresche a piacere.

Lascia un commento