Dietista, Dietologo o Nutrizionista: quali sono le differenze?

Dietista, Dietologo o Nutrizionista: quali sono le differenze?

I VERI PROFESSIONISTI

Cos’è la dietista? Un dietologo? Un nutrizionista? Un alimentarista?

Beh, ne ho sentite veramente di tutti i colori sul mondo dell’alimentazione. Con questo articolo cercherò di farvi capire quali sono le professioni che si occupano di nutrizione, di chi dovete fidarvi e cosa vuol dire essere un Dietista.

Buona lettura 😉

IL DIETISTA

Secondo le normative vigenti (profilo professionale D.M. 744 del 1994) “il dietista è l’operatore sanitario competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione, ivi compresi gli aspetti educativi e di collaborazione all’attuazione delle politiche alimentari nel rispetto della normativa vigente.”

In Europa il dietista è “Una persona con una qualifica legalmente riconosciuta in nutrizione e dietetica che applica la scienza della nutrizione all’alimentazione e all’educazione di gruppi di persone e di individui sia in stato di salute, sia di malattia“.

Il dietista è quindi un esperto nell’ambito della nutrizione, che ha le abilità e le conoscenze per lavorare sia con persone sane, che con persone affette da patologie, in collaborazione con il medico specialista o generale. Ciò gli è garantito dal percorso di studi universitario specialistico svolto all’interno del Dipartimento di Medicina e Chirurgia. Durante il percorso di studio è infatti obbligatorio il tirocinio pratico (più di 1500 ore!!), in ospedale e non solo.

Gli ambiti in cui il dietista si applica durante il tirocinio sono numerosissimi:

  • Oncologia;
  • Gastroenterologia;
  • Ginecologia;
  • Allergologia;
  • Gastroenterologia pediatrica;
  • Unità di Dietetica;
  • Nefrologia;
  • Diabetologia;
  • Ristorazione collettiva in ospedale;
  • Ristorazione collettiva scolastica;
  • Trattamento dei disturbi alimentari in centri specializzati;

e molti altri, anche in funzione della sede del corso di laurea e della disponibilità delle risorse.

IL DIETOLOGO

Il dietologo è a tutti gli effetti un medico. Dopo aver studiato per 6 anni alla facoltà di Medicina e Chirurgia, si specializza per altri 4 anni in nutrizione clinica.

La differenza con il dietista sta nella preparazione, sicuramente più approfondita e trasversale, su tutte le patologie e nel fatto di poter fare diagnosi e prescrivere farmaci. Essendo così specializzato, il dietologo solitamente lavora in ospedale e si occupa dei casi più gravi, che richiedono ad esempio una nutrizione artificiale (nutrizione endovena o tramite dispositivi come il sondino). Spesso dietologo e dietista collaborano strettamente in ambito ospedaliero: il medico visita, fa la diagnosi e prescrive la dieta; il dietista poi crea la terapia nutrizionale pensata, la applica al paziente e ne controlla la compatibilità confrontandosi col malato e seguendolo passo-passo.

IL NUTRIZIONISTA

Il termine “Nutrizionista” è usato come aggettivo nei confronti di tutte le persone che si occupano di alimentazione. Rappresenta anche il primo titolo dei “Biologi Nutrizionisti”, persone laureate in Biologia che si specializzano per due anni in Scienze della Nutrizione Umana. La differenza con il dietista in ambito lavorativo è poca, ma la clinica e l’esperienza sono diverse: la maggior parte di questi corsi non prevedono ore di tirocinio pratico e solitamente sono parte del Dipartimento di Agraria/Farmacia e non di Medicina e Chirurgia (ambiti meno “clinici” quindi).

 

CHIUNQUE ALTRO NON SIA IN POSSESSO DI UNA LAUREA TRIENNALE, MAGISTRALE O SPECIALISTICA IN MEDICINA, DIETISTICA O SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA NON PUO’ ASSOLUTAMENTE PRESCRIVERE DIETE, DARE CONSIGLI ALIMENTARI, FARE EDUCAZIONE!!!!

 

I “PROFESSIONISTI” DELLA DOMENICA

truffe professionali

Capita spesso che programmi televisivi più o meno popolari ospitino espertissimi della nutrizione, guru delle diete e dottoroni che promettono programmi miracolosi a base di burro, pizza, fiorentine e altro per dimagrire bene, in fretta e senza fatica.

La disinformazione in quest’ambito purtroppo raggiunge livelli al limite del ridicolo, sfruttando il successo di cui gode oggi il mondo del Wellness.

Nessuno dimagrisce in fretta, senza sforzo e in modo sano mangiandosi 3kg di carne al giorno, o consumando solo minestrone/riso/gelto/anguria da mattina a sera per un mese. La maggior parte delle diete proposte sui giornali sono programmi che potete trovare su internet, scritti da persone senza qualifiche specifiche, che magari danno risultati nel breve termine ma che alla fine vi riportano alla situazione iniziale, spesso con anche qualche chilo e frustrazione in più!!

Se state facendo o avete già fatto diete del genere, il consiglio è quello di cestinare il tutto. Probabilmente avete già bloccato il vostro metabolismo e continuando così peggiorate solo la situazione.

Per concludere quindi: AFFIDATEVI AD UN PROFESSIONISTA!!! Istruttori di palestre, Farmacisti, Venditori di integratori, Estetisti e altre figure saranno bravissimi a farvi schede su misura, consigliarvi terapie, farvi massaggi e cerette ma NON POSSONO fare diete e semplici corsi di formazione non li rendono abilitati a farlo. Non finanziate gli abusivi, andate da chi ha studiato sul serio!

Buona dieta 😉

Alice G.

Lascia un commento